Botanix – la rivista sulle piante

Botanix edizione italiana

Coltivare il mango da seme

Per avere i migliori risultati di germinazione bisognerebbe seminare dei semi freschi ed appena raccolti. Ammollare i semi in acqua ad una temperatura di 20–25°C per circa 2–6 ore.

Venerdì 28.8.2009 00:07 | stampa | Piante esotiche, Istruzioni per la coltivazione

Il mango Kalimantan, kasturi (Mangifera casturi)

Il mango Kalimantan (Mangifera casturi) detto localmente anche kasturi è un albero da frutta tropicale alto circa 10–30 m, ed è endemico di una piccolissima area intorno a Banjarmasin nel Borneo meridionale (Indonesia). Adesso è purtroppo estinto in natura a causa del disboscamento illegale ma è comunque ancora presente frequentemente in coltivazione a causa dei suoi frutti deliziosi.

Giovedì 27.8.2009 07:02 | stampa | Piante esotiche

I manghi dell’Indonesia

Nel Borneo, in Indonesia, ci sono 34 specie di mango (Mangifera) che si trovano spontanee nell’isola. Molte di queste specie sono seriamente a rischio di estinzione a causa della deforestazione delle foreste pluviali. Alcune di queste specie, come il mango Kalimantan (Mangifera casturi) sono già estinte in natura.

Mercoledì 26.8.2009 06:53 | stampa | Piante esotiche

Allevamento del melo a forma di fusetto

L’arrivo dell’economia di mercato ha causato molti cambiamenti. Uno di questi è stato anche l’intensificazione dell’agricoltura che ha comportato l’alta efficienza della produzione e la capacità di concorrenza dei produttori sul mercato. Questa intensificazione nella frutticoltura significa il passaggio degli alberi da frutto dalle forme più alte a quelle più basse, con l’aspirazione di sfruttare con più efficienza le superfici coltivate. La coltivazione delle forme più basse è indubbiamente molto conveniente, alleggerisce la fatica e pone nelle nuove dimensioni la qualità dei frutti.

Per il melo i tipici rappresentanti delle forme più basse sono superspindel, fuso, fusetto, solaxe e altre. La più utilizzata di loro è la forma a fusetto.

Lunedì 13.7.2009 05:10 | stampa | Animali nocivi

Pino Pinus kesiya

Il pino Pinus kesiya è una specie di pino asiatico a crescita veloce che si coltiva molto raramente al di fuori del suo paese di provenienza. Cresce fino all’altezza di 30–35 m e il diametro del tronco può raggiungere anche 1 m. È un pino con mazzetti di 3 aghi (da una mazzetti crescono 3 aghi lunghi 15–20 cm). Le pigne sono grandi 5–9 cm e i semi sono lunghi 1,5–2,5 cm.

Mercoledì 1.7.2009 14:18 | stampa | Conifere

Pagine: 1-5 6-10 11-15 16-20 21-25 26-27

KPR si presenta

Loggo della KPR - Club dei Giardinieri Slovacchia
KPR - Club dei Giardinieri è un’associazione volontaria dei giardinieri di tutto il mondo. Leggere...
Condividi le tue esperienze come coltivare le piante. Scrivi un articolo su questo web!